Schettino rinviato a giudizio – udienza 22.05.2013


20130522-193313.jpg

Schettino non ottiene le integrazioni di perizia richieste nelle forme di incidente probatorio, ai sensi del 422 cpp, e conseguentemente il giudice delle indagini preliminari, ad esito della discussione e, rigettata ogni richiesta di integrazione probatoria, la richiesta di proscioglimento per il capo di imputazione riguardante il reato di abbandono della nave, nonché quelle delle parti civili inerenti la riqualificazione del reato in termini di dolo eventuale, nonché ogni altra diversa richiesta, ha disposto il rinvio a giudizio per Francesco schettino innanzi al tribunale per la udienza del 9 luglio 2013.

Infine, tenendo anche conto del contegno processuale, con un provvedimento che riteniamo giusto, ha revocato la residua misura cautelare dell’obbligo di dimora, a carico del comandante Schettino, che torna ad essere un uomo libero.

Entro i prossimi due o tre giorni è atteso anche il provvedimento che darà risposta alla istanza di sequestro contro Costa SpA, presentata dal pool giustizia per la concordia.

Si è proceduto infine alla formazione del fascicolo dibattimentale, estraendo dal monumentale numero di faldoni delle fasi di indagini, incidente probatorio, e udienza preliminare, quanto dovrà entrare a far parte del processo ordinario.

Il giorno 8 luglio, da ultimo, il giudice dovrà pronunciarsi sulla richiesta di patteggiamento per le altre posizioni stralciate dei coimputati.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...